Detrazione 50 %: guida alla riqualificazione energetica | Muralisi
9604
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-9604,page-child,parent-pageid-8404,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 

Riqualificazione Energetica – Detrazione 50 %

Acquistare ora i tuoi infissi e serramenti o schermature solari conviene. Gli incentivi fiscali 2018, infatti, prevedono per quest’anno la detrazione 50 % per gli interventi di riqualificazione energetica del tuo immobile. Questo significa che parte delle spese che affronti oggi potrai recuperarle sulle tasse e diminuire nel tempo i costi in bolletta.

Bollino 50%@2x

Condizioni e modalità per l’applicazione della detrazione 50 %

Specifiche dell'agevolazione

L’incentivo fiscale riguarda sia l’acquisto che la posa in opera dei prodotti. Gli interventi possono essere eseguiti su edifici di qualsiasi categoria catastale, siano essi abitazioni, uffici, negozi, attività produttive o artigianali e non solo.

 

In riferimento agli infissi e serramenti, i lavori di riqualificazione energetica devono configurarsi come sostituzione o modifica di manufatti già esistenti e non come nuove installazioni. Con riguardo, invece, alle tende da sole, la detrazione è applicata sia per le installazioni ex novo che per le sostituzioni.

Icona bicolore edificio residenziale e commerciale - Muralisi

A quali prodotti si applica

La detrazione 50 % si applica a:

 

    • finestre e porte finestre;

 

    • porte e portoncini;

 

    • persiane, scuri, avvolgibili e cassonetti, purché la sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi (o dei soli vetri);

 

    • schermature solari mobili  (non sono oggetto di detrazione le schermature solari aggettanti o autonome con orientamento a Nord, il solo cambio dei teli oppure il solo cambio o installazione di motori).
Icona bicolore finestra - Muralisi

Gli importi

La detrazione 50 %, incidente sull’Irpef o Ires, ha un limite di 60.000,00 euro (fino ad una spesa totale di 120.000,00 euro) e viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Se, tuttavia, l’ammontare annuo della detrazione è superiore alla tua imposta lorda sui redditi, non puoi richiedere un rimborso o un credito d’imposta per la somma eccedente.

 

La detrazione sale al 70% o 75% per gli interventi realizzati su parti comuni di edifici condominiali, con tetto massimo di spesa di 40.000,00 euro per ciascuna unità immobiliare.

Icona bicolore documento Euro - Muralisi

Requisiti tecnici

L’ecobonus 2018 impone che i nuovi infissi o serramenti debbano:

 

    • delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati. Dunque, la detrazione fiscale non può concernere infissi di cantinati, autorimesse o locali dove non è presente riscaldamento;

 

    • assicurare un valore di trasmittanza termica (Uw) inferiore o uguale al valore di trasmittanza limite riportato in tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010, variabile in base alla zona climatica.

 

Le tende da sole devono:

 

    • essere installate a copertura di una superficie vetrata;

 

    • trovarsi in immobili provvisti di impianto di riscaldamento.
Icona bicolore documento checklist - Muralisi

Come avvalersi dell'agevolazione

Al fine di avvalersi dell’agevolazione fiscale ti basta semplicemente compilare la nostra documentazione ed effettuare il pagamento delle spese attraverso apposito bonifico postale o bancario per riqualificazione energetica (presta attenzione: non si tratta di un bonifico ordinario, ma specifico!), al resto penseremo noi.

 

Entro 90 giorni dalla data di fine lavori provvederemo alla necessaria registrazione della pratica sul portale dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e all’invio alla stessa dei documenti richiesti.

Icona bicolore documenti multipli - Muralisi

Documentazione da conservare

    • Fatture e ricevute dei pagamenti effettuate a mezzo bonifico.

 

    • Codice CPID associato alla pratica ENEA e i relativi documenti originali firmati.

 

    • Schede tecniche.

 

Solo nel caso di acquisto di infissi e serramenti devi mantenere anche:

 

    • asseverazione, ossia l’attestazione del valore di trasmittanza termica degli manufatti sostituiti;

 

    • documento attestante il valore di trasmittanza dei vecchi infissi (attraverso l’algoritmo messo a disposizione da ENEA puoi anche operare una stima approssimativa del valore Uw);

 

    • attestato di prestazione energetica A.P.E. (solo per interventi che non interessano singole unità immobiliari.
Icona bicolore cartellina porta documenti - Muralisi

Potrebbero interessarti:

Finestre e porte finestre in PVC, alluminio, legno, acciaio e bronzo - Muralisi

Finestre e porte finestre

 

Finestre e porte finestre in PVC, alluminio, legno, acciaio e bronzo. Ferramenta di sicurezza e doppi vetri basso emissivi di serie su tutti i profili.

Portoncini d'ingresso e porte - Muralisi

Porte e portoncini

 

Porte e portoncini d’ingresso sicuri e coibentati. Porte a scomparsa, battenti, porte scorrevoli in vetro, ma anche porte antipanico e non solo.

Persiane in alluminio, blindate e scuri - Muralisi

Persiane e scuri

 

Persiane e scuri in alluminio o solide persiane blindate con meccanismi di sicurezza. Oscuranti automatizzabili con le moderne tecnologie Somfy.

Tende da sole Arquati - Muralisi

Tende da sole

 

Tende da sole Arquati, splendidi tessuti Tempotest e motori Somfy. Numerosi i modelli: tende a caduta, a bracci, ad attico, cappottine e non solo.

error: