IVA agevolata ristrutturazione: guida all'aliquota 10% | Muralisi
9687
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-9687,page-child,parent-pageid-8404,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 

IVA agevolata ristrutturazione

Grazie all’IVA agevolata ristrutturazione al 10% puoi risparmiare sull’acquisto e posa in opera dei tuoi serramenti interni ed esterni, classificati dal Decreto 29 dicembre 1999, come “beni significativi”. Lo sgravio fiscale spetta sia quando l’acquisto è effettuato direttamente da te sia quando a reperire i beni è la ditta che esegue i lavori.

Icona bicolore casco documento checklist - Muralisi

Condizioni e modalità per l’applicazione dell’IVA agevolata ristrutturazione

Casistiche di applicazione

L’IVA agevolata ristrutturazione al 10% è applicabile relativamente agli infissi interni ed esterni nell’ambito di differenti casistiche:

 

    • fornitura dei manufatti;

 

    • prestazioni di servizi relative ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati su immobili residenziali;

 

    • lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione;

 

    • prestazioni di servizi su case non di lusso che non posseggono i requisiti di prima casa;

 

    • prestazioni di servizi su case non di lusso, se il committente è un’impresa o un ente che non effettua la costruzione per la successiva rivendita;

 

    • prestazioni di servizio su fabbricati Tupini (legge n.408/1949 art.13) non aventi i requisiti di prima casa;

 

    • prestazioni di servizio in fabbricati assimilati Tupini (legge n. 659/1961 art.1): edifici scolastici, caserme, ospedali, case di cura, ricoveri, colonie climatiche, collegi, educandati, asili infantili, orfanotrofi e simili.
Icona bicolore finestra - Muralisi

Esempio di applicazione

In riferimento alla fornitura e posa in opera dei serramenti, l’IVA agevolata al 10% si applica sulla differenza tra il valore complessivo della prestazione e quello dei manufatti.

 

Segui l’esempio:

 

costo totale dell’intervento 10.000 euro, di cui:

a) prestazione lavorativa 4.000 euro

b) costo dei serramenti 6.000 euro

 

L’IVA al 10% si applica su 4.000 euro, cioè sulla differenza tra l’importo complessivo dell’intervento e quello dei manufatti (10.000 – 6.000 = 4.000). Sul costo residuo degli infissi (2.000 euro), l’IVA incide nella misura ordinaria del 22%.

Icona bicolore documento Euro - Muralisi

Come usufruire dell'agevolazione

Devi presentare presso i nostri uffici apposita dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per ottenere l’incentivo IVA agevolata per ristrutturazione. La dichiarazione costituisce atto liberatorio nei nostri confronti contro eventuali irregolarità.

 

Per ulteriori approfondimenti consulta le “guide fiscali” dell’Agenzia delle Entrate.

Icona bicolore documenti multipli - Muralisi

Potrebbero interessarti:

Finestre e porte finestre in PVC, alluminio, legno, acciaio e bronzo - Muralisi

Finestre e porte finestre

 

Finestre e porte finestre in PVC, alluminio, legno, acciaio e bronzo. Ferramenta di sicurezza e doppi vetri basso emissivi di serie su tutti i profili.

Portoncini d'ingresso e porte - Muralisi

Porte e portoncini

 

Porte e portoncini d’ingresso sicuri e coibentati. Porte a scomparsa, battenti, porte scorrevoli in vetro, ma anche porte antipanico e non solo.

Persiane in alluminio, blindate e scuri - Muralisi

Persiane e scuri

 

Persiane classiche con profilo asolato o solide persiane blindate. Performanti scuroni per una schermatura totale delle stanze ed isolamento acustico.

Vetrate impacchettabili per verande - Muralisi

Vetrate impacchettabili

 

Porte a libro e sistemi modulari dalle raffinate linee estetiche. Ideali per creare giardini d’inverno, garantiscono un ottimo recupero di spazio.

error: