Vetri: criteri di applicazione | Domande e risposte | Muralisi infissi Viterbo
21759
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-21759,page-child,parent-pageid-4921,cookies-not-set,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 

Criteri di applicazione vetri

Non farti cogliere impreparato al momento dell’acquisto! Approfondisci i criteri relativi alle applicazioni dei vetri di sicurezza, previsti dalla UNI 7697. Individua, così, le soluzioni idonee alle strutture del tuo edificio. Le applicazioni proposte sono indicative e riguardano solo una delle possibili letture di alcune delle voci contenute nella norma.

Icona bicolore edificio residenziale - Muralisi

Edifici residenziali, alberghi o assimilabili

Applicazioni

Vetrate

 

In ambienti residenziali o alberghieri, le finestre devono installare un vetro di sicurezza, stratificato o temprato, lato interno.

Le strutture con lato inferiore ad altezza minore uguale a 1 metro, necessitano di un vetro stratificato con almeno 2 pvb.

Le porte finestre, invece, devono montare un vetro di sicurezza stratificato o temprato, sia interno che esterno.

Parapetti e strutture situate in ambienti comuni

 

I parapetti intelaiati sul perimetro devono impiegare un vetro stratificato con almeno 2 pvb.

Negli ambienti comuni, invece, le strutture devono prevedere un vetro interno stratificato e l’esterno stratificato o temprato.

Isolamento acustico

In riferimento agli edifici adibiti a residenza, alberghi o assimilabili, l’isolamento richiesto in facciata è pari a 40 db.

Icona bicolore edificio commerciale - Muralisi

Edifici adibiti ad attività commerciali, ricreative, di culto ed uffici

Applicazioni

Vetrate

 

Nei centri commerciali, edifici adibiti ad attività sportive, cinema, palestre, così come negli ambienti comuni, il vetro interno deve essere stratificato, l’esterno stratificato oppure temprato.

Gli uffici, invece, devono impiegare un vetro stratificato o temprato, ma solo lato interno.

Vetrine e parapetti

 

Per le vetrine di negozi ed attività è richiesto un vetro stratificato classe 1B1, sia interno che esterno.

I parapetti intelaiati sul perimetro devono avere, invece, un vetro stratificato con almeno 2 pvb.

Isolamento acustico

L’isolamento richiesto in facciata per gli edifici adibiti agli usi specificati, è pari a 42 db.

Ospedale@2x

Ospedali o assimilabili

Applicazioni

Vetrate

 

Con riguardo agli ospedali, le strutture necessitano di un vetro interno stratificato e di un vetro esterno stratificato oppure temprato.

Isolamento acustico

L’isolamento richiesto in facciata per gli ospedali o edifici assimilabili, è pari a 40 db.

Scuola@2x

Edifici scolastici o assimilabili

Applicazioni

Vetrate

 

Le strutture installate in scuole o attività assimilabili devono montare vetri stratificati, sia per il lato interno che esterno. Per applicazioni con il lato inferiore ad altezza minore uguale a 1 metro, è necessario impiegare un vetro classificato 1B1, sia interno che esterno.

Isolamento acustico

Gli edifici scolastici e assimilabili richiedono un isolamento in facciata pari a 48 db.

Potrebbero interessarti:

Finestre e porte finestre

 

Finestre e porte finestre su misura per ogni tua esigenza. Alto risparmio energetico e ferramenta a nastro di sicurezza, di serie.

Porte e portoncini

 

Design ed innovazione si uniscono. Porte, vetrate, portoncini e vetrine dagli standard prestazionali superiori: alto risparmio energetico e domotica.

Scorrevoli in linea

 

Un design di alto livello, caratterizzato da linee minimali e profili sottili, regala ordine e luminosità, recuperando spazio utile. Alto risparmio energetico.

Sistemi per balconi

 

Il design contemporaneo in acciaio e/o vetro, li rende ideali per l’habitat moderno. Diverse forme e configurazioni possibili.

error: